Prodotti italiani contraffatti: Flamingo vi svela quali sono più (male) imitati

Home Blog Single

Prodotti italiani contraffatti: Flamingo vi svela quali sono più (male) imitati

Si sa, l’Italia è da anni al primo posto per la contraffazione dei suoi prodotti tipici, smerciati e disponibili un po’ in tutto il mondo, ma non sempre con le carte in regola. Secondo l’Unione Europea, infatti, i nostri prodotti sono da sempre nel mirino dei contraffattori, che pur di applicare un “made in Italy” sull’etichetta, sono disposti a spacciare autentiche “porcherie” per cibi di prima qualità della nostra tradizione culinaria.

Chi si occupa dei controlli?
Come sappiamo, sono più di mille i prodotti agroalimentari italiani iscritti nei registri delle merci “protette”: le sigle più famose sono infatti “DOP” (di origine protetta), “STG” (specialità tradizionale garantita) e “IGP” (indicazione geografica protetta). Ad occuparsi della protezione di queste merci sono numerosi organi della polizia o dei ministeri, col compito esclusivo di tutelare gli interessi dei produttori, ma anche quello dei consumatori di tutto il mondo. Un esempio è la polizia delle dogane, che tutti i giorni controlla i documenti dei prodotti, analizzando la loro provenienza e la qualità.

polizia di frontiera di Trieste (2016)

Quali sono i prodotti più contraffatti?
Il prodotto italiano copiato per eccellenza è il buonissimo prosciutto di Parma, e con lui il Parmigiano, che molti nel mondo chiamano “Parmesano” o “Parmeson”. Pure i pomodori e l’olio extravergine di oliva, insieme a vari salumi o all’aceto balsamico sono spesso venduti come prodotti italiani, quando invece spesso giungono dagli Stati Uniti o dal Sud America. E come non citare i nostri vini, come il “supercopiato” Chianti o, ancora, la mozzarella di bufala e la pasta all’uovo.

Che dire, attenzione alle imitazioni!

Condividi

1 Comment

Natalie Portman 4 Aprile, 2019

Business-to-business metrics analytics value proposition funding angel investor entrepreneur alpha ramen equity gamification. Social proof partner network research & development bandwidth technology long tail backing monetization prototype alpha. Twitter prototype product management beta long tail business-to-consumer user experience learning curve iteration seed money. Stealth startup lean startup equity focus metrics sales channels influencer ecosystem.

Rispondi

Post a Comment

1111